I ciliegi

Questa mattina sono andato a fare una camminata al parco nel quale si trova il vecchio palazzo imperiale (Gosho) e ho visto degli alberi di ciliegio in fiore. In questo periodo si vedono moltissime persone che vanno a prendere le foto con le loro reflex, specialmente gli anziani che si mettono davanti agli con il treppiedi e cercano l’angolatura giusta. … Continua a leggere

Al concerto di pianoforte

Giornata nuvolosa con accenni di pioggia e l’umore di stare a casa a leggere i blog al computer. Questa dovrebbe essere stata la giornata di Elena e in parte lo è stata ma nel pomeriggio siamo andati ad ascoltare l’esecuzione al pianoforte di quattro ragazze (signore) tra cui una mia amica. Si chiama Miharu e suona il pianoforte da quando … Continua a leggere

Ume

Oggi ho fatto parecchie foto dello stesso albero di ieri. I raggi del sole erano più intensi di ieri e i colori più vividi. Ero lì solo che stavo facendo le foto o meglio che stavo cercando di tirare fuori le foto dall’albero quando un signore che vive vicino al jinja ha aperto la porta di casa e è andata … Continua a leggere

L’euro e i libri

Oggi ho incontrato una mia ex studentessa di italiano, adesso guida turistica professionista per italiani. Inutile dire che il suo italiano è migliore del mio, si è impegnata moltissimo e ha superato molti esami tra cui quello statale. Di solito fa l’infermiera ma vuole usare il suo italiano per diffondere la cultura giapponese. Quando viene in Italia va spesso in … Continua a leggere

Bambine in kimono

Spesso penso di vivere in una città bellissima che continua a sorprendermi ogni giorno. Sarà che sono lento nell’apprendere o integrare il paesaggio che mi sta attorno ma penso proprio che questa città abbia molto fascino e lo sappia esprimere diversamente ogni giorno. La primavera si fa vicina, se non già iniziata, e si possono vedere i primi ciliegi in … Continua a leggere

La passione per la lingua italiana

La signora Hiroko mi ha dato il permesso per mettere la foto sul blog così prendo l’occasione per parlare di lei e del marito che purtroppo non c’è nella foto. Erano più di 8 anni che imparava l’italiano quando lei e il marito avevano deciso di praticare l’equitazione per poter andare a cavallo in Toscana. Si era allenata per circa … Continua a leggere

Le linee dei treni private

Oggi Elena ha incontrato una sua amica di scuola e poi sono andate prima a mangiare al mac donald (sacrilegio!!! Per un padre super vegetariano, ma qualche volta si può anche chiudere un occhio, magari piangendo) e poi sono venute a casa per chiacchierare e divertirsi con il nintendo WII. Ovviamente mangiando i biscotti e i cioccolatini che avevano comprato … Continua a leggere

Il nuovo taglio di capelli

Oggi ho portato Elena dal parrucchiere. Visto che fra pochi giorni ci sarà la cerimonia degli alunni del terzo anno e anche della chiusura dell’anno scolastico Elena ha pensato bene, anche su consiglio dell’insegnante, di darsi una sfoltita di capelli. Se li è fatta tagliare più corti del solito e secondo me sta benissimo. Ieri gli esami sono finiti e … Continua a leggere

Il terzo giorno degli esami

Da martedì Elena sta facendo gli esami finali dell’anno scolastico. Primo giorno: matematica e religione (studia in una scuola buddista quindi deve farlo anche se non le interessa) Secondo giorno: Educazione civica e tecnica (computer) Terzo giorno: Giapponese e scienze Quarto giorno: Inglese e ginnastica Fa due ore di esame al giorno e di solito torna a casa verso le … Continua a leggere

Le infermiere

Una volta alla settimana vado a fare una lezione di italiano, in ospedale che si trova a circa 30 minuti di treno da Kyoto, a una signora che a causa di un incidente a cavallo ha perso l’uso delle gambe e un po’ anche delle mani. La conosco da tanti anni e ricordo la sua voglia di venire in Italia … Continua a leggere