Viaggi e memorie

Regali di compleanno per gli amici e per se stessi. Fiori, dolci, vestiti, borse, collane, orologi. Gli oggetti desiderati sono molti ma forse a causa o grazie all’età le persone che ho intorno preferiscono fare delle esperienze che si trasformino in “ belle memorie”, esperienze che portino in luoghi distanti dalla vita di ogni giorno. La persona matura e fino … Continua a leggere

è passata

la legge per cui lo Stato pagherà ventisei mila yen mensili ( circa duecento euro ) alle famiglie che hanno i figli che vanno alla scuola dell’obbligo. L’aiuto mensile è poi moltiplicato per il numero di figli in famiglia. Quindi una famiglia con due figli che studiano alla scuola obbligatoria riceverà cinquantadue mila yen. Noi siamo tagliati fuori perché da … Continua a leggere

Pensieri sconnessi

In questi giorni sento parlare dei soushokuninghen, ovvero gli “ erbivori “ riferito agli uomini che hanno perso il coraggio, lo spirito di avventura, la sfacciataggine, i cogl……. e altre qualità prettamente “ maschili “ ( o di cui si pensava fossero maschili ). Gli uomini, almeno in Giappone, sembrano più tranquilli e le donne sembra siano diventate più forti … Continua a leggere

Le superiori all’orizzonte

Oggi sono stato ad ascoltare le spiegazioni dei professori della scuola di Elena. Dopo il saluto del vicepreside i vari insegnanti si sono susseguiti e il messaggio è stato più o meno il seguente: – adesso siete alle superiori quindi se sarete scarsi in qualche materia non potrete essere promossi ( ma potremo chiudere un occhio o magari anche due … Continua a leggere

Pioggia e ricordi

Giornata di pioggia leggera durante la mattina e forte nel pomeriggio. Elena è andata a scuola per il primo dei quattro giorni di corso intensivo primaverile, mentre io sono andato in ospedale per fare gli esami del sangue annuali. Da quando sono diventato vegetariano la pressione del sangue è un po’ bassa così volevo qualche consiglio dal dottore. Però, guarda … Continua a leggere

Retorica

Nei giorni festivi Elena si sveglia sempre molto tardi e va a letto molto tardi, che sia la giovinezza oppure un’abitudine da adolescenti ( era anche una mia abitudine anche se allora il pc non c’era, o meglio avevo il mio commodore 64, tempi andati ) sono preoccupato per la sua salute. Approfittando di questa sua abitudine sono stato alla … Continua a leggere

Kousa

Pioggia a catinelle durante la notte e questa mattina le montane intorno a Kyoto non si vedevano. All’inizio sembrava una coltre di nebbia poi guardando bene, l’aria intorno era sporca, c’era un polverio fitto che rendeva ogni cosa un po’ più bianca. Su tutte le automobili c’era un velo di sabbia bianca: anche quest’anno è arrivata la sabbia portata dalla … Continua a leggere