Jinja o otera?

Le lezioni alla scuola sono iniziate e questa sia Elena che io siamo usciti per strade diverse, ognuno con la propria responsabilità. Nevicava leggermente. Chiedendo alle studenti che cosa avevano fatto durante queste settimane di vacanze ho notato che quasi la metà di loro era rimasta a casa con la famiglia magari andando a fare le spese durante i primi … Continua a leggere

Konjou

Ieri è stata una bellissima giornata. Ciel sereno, azzurro come non si vedeva da settimane ( forse esagero ), aria fresca alla mattina ma al pomeriggio si poteva anche stare in maniche corte senza pentimenti. Era domenica e in questi giorni di vacanza della scuola, per le strade di Kyoto si possono vedere i bambini che corrono e giocano. Alla … Continua a leggere

Ema

Terzo e ultimo giorno a Kitano Tenmangu. Questa volta mi sono concentrato sugli ema, quelle tavolette di legno sulle quali vengono scritti le proprie preghiere, come per esempio per poter passare l’esame per entrare alla scuola superiore o all’università. Famiglie, coppie, nonni che passavano per una stradina sotto i torii. Davanti all’ara centrale e dopo due battiti di mani, l’inchino … Continua a leggere

Gantan

  Ieri sera mi sono chiesto: “ Che faccio? Domani mattina mi sveglio presto per vedere l’alba? “ Alle sei e mezza di questa mattina mi sono svegliato, mi sono rigirato e mi sono detto: “ Ma chi me lo fa fare? “ e ho continuato a dormire fino alle otto. Forse si tratta di pigrizia ma il mio intento … Continua a leggere

Kamigamo jinja

Questa mattina, tanto per cambiare il percorso e vedere un panorama diverso, sono andato fino a Kamigamo jinja ( o santuario Kamigamo ). Si trova a circa quaranta minuti a piedi, in direzione nord da dove abito. Tempo nuvoloso e poche persone per la strada. Tutti i negozi erano chiusi e le uniche persone che vedevo erano anziani con il … Continua a leggere

Ema e omikuji

Sono delle tavolette di legno su cui vengono scritti i propri desideri. Queste vengono poi lasciate appese al tempio in modo che gli dei o spiriti possano leggerli e farli avverare. Questa mattina sono andato al tempio Imamiya jinja (tempio) e li ho riscoperto queste tavolette che insieme agli “omikuji” forse sono la ragione per cui molte persone vanno al … Continua a leggere

Ancora la neve

Quando mi sono svegliato ho visto non solo che nevicava ma che la neve era alta circa 3 centimetri sul davanzale. Erano le 6 del mattino e ho aspettato che facesse più chiaro. Verso le otto ho provato a svegliare Elena ma non mi rispondeva neanche, era in profondo letargo, così con la scusa di andare a comprare il pane … Continua a leggere

Un’altra camminata

Come la fine di ogni anno, anche quest’anno ho cominciatoa camminare vicino a casa. Questa volta sono andato al tempio Imamiya. Ho messo il percorso su google maps:   http://maps.google.com/maps/ms?ie=UTF8&hl=ja&msa=0&ll=35.03474,135.746148&spn=0.011086,0.020084&z=16&om=1&msid=115260561976743911852.00044280d64e801f8bb2c   Ovviamente alle 7 di mattina non c’è quasi nessuno per la strada ma ho visto un gruppo di circa 10 anziani nel tempio che facevano taichi (la ginnastica cinese). … Continua a leggere

Giorni di pulizie

Questa mattina sono uscito un po` prima del solito e sono passato per il tempio “heihan jingu”, visto che il cielo era sereno e la luce favorevole ho fatto alcune foto. Erano circa le 9 di mattina e si potevano vedere le persone che facevano le pulizie. Faceva freddo e l’aria era leggermente pungente. Guardando questi giovani ragazzi che lavoravano … Continua a leggere