L’italiano in Giappone

Anche oggi il cielo era sereno e la temperatura mite.

 

Elena ha fatto gli ultimi esami alla scuola e non ne vuole sentire piué parlare. Siamo andati a comprare dei manga (hagane no renkinjutsushi) e abbiamo noleggiato due dvd. Poi siamo andati a comprare tanti dolci che porterà alla gita di domani. Andrà a fare un giorno di esperienza in una fabbrica di ceramiche e i dolci li mangerà con le amiche in autobus.

 

L’evento più importante della giornata è stata la conferenza del rettore dell’università per stranieri di Perugia al centro di cultura italo-giapponese di Kyoto. Si è detto che il numero degli studenti universitari giapponesi che vanno a studiare in Italia sono molto aumentati in questi ultimi tre anni. Purtroppo non frequento le università perciò non posso dire nulla ma posso sicuramente confermare che ai giapponesi piace moltissismo l’Italia a cominciare dalla cucina e dalla moda.

Ogni ristorante italiano ha una bandiera italiana (forse ce ne sono più in Giappone che in Italia ). I libretti del corso di italiano alla tv e alla radio vengono venduti forse più che non quelli del corso di francese o di tedesco.

 

a387844cefcd6c8c40df725e4e9e2649.jpgCamminando per la strada mi piace prendere delle foto dei fiori che la varie famiglie crescono davanti a casa o quelli che incontro nel parco del castello imperiale. 

 

L’italiano in Giapponeultima modifica: 2007-10-23T22:51:49+02:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo