Ancora Honenin

onenninn.jpgDi solito il venerdì faccio giornata piena, esco di casa alle otto di mattina e torno a casa alle dieci. Purtroppo non posso mangiare molto perché non voglio portarmi dietro la verdura così mangio solo qualche mandorla o nocciola, quando ci sono. Bevo comunque tanta acqua e cerco di respirare profondamente. Alla sera arrivo a casa sempre “heto,heto” ( stanchissimo ) ma lucido mentalmente, chissà perché. Quindi il sabato mattina è difficile svfotografi.jpgegliarsi presto, specialmente quando Elena non deve andare a scuola, ma oggi volevo andare ancora a Honenin per fare delle foto del posto anche se sapevo già che ci sarebbero stati molti fotografi. Infatti quando sono arrivato, alle otto passate ( avrei dovuto svegliarmi prima, pazienza! ), c’erano fotografi dappertutto e tutti cercavano guardavano dalla setssa angolatura e dallo stesso posto. Erano così carini che, involontariamente,  ho scattato alcune foto di loro. Non se ne sono accorti!!!!

Un piccolo sogno nel cassetto? Stampare un calendario di Kyoto con le foto che ho fatto, ma sarà per il prossimo anno o fra due anni. “Pratica” sarà il tema delle mie escursioni ancora per molto tempo, se non per sempre.

Nel pomeriggio ho conosciuto tre angeli, di cui uno ha meno di un anno, bellissimo, carinissimo, con un sorriso disarmante, con le guance pacioccone e curiosissimo. Mi ha fatto kouyou2.jpgringiovanire di quindici anni. È bello incontrare nuove persone e conoscersi, parlare delle properie esperienze e capirsi a vincenda. Spero di poterli incontrare spesso.

Camminando per le strade già si sente odore di Natale e di boonenkai ( la festa per dimenticare l’anno che sta per finire ), infatti molti ristoranti e osterie giapponesi hanno già il menu speciale attaccato fuori del negozio. Nei cafè e ai grandi magazzini le musiche di sottofondo sono sfrenatamente natalizie, a volte insopportabili, ma sotto Natale tutto si può perdonare.

Chissà che cosa vuole Elena come regalo di Natale.

Ancora Honeninultima modifica: 2008-11-29T13:13:00+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Ancora Honenin

  1. Ciao Fabio
    l’atmosfera del Natale in Giappone è davvero strana.. due anni fa io e mio marito eravamo a Kyoto ed era inusuale, praticamente in maniche corte, guardare le decorazioni natalizie e le luci, sorseggiare uno squisito espresso solo allo Starbucks…e invece poi il 25 dicembre lavorate…
    è un altro Giappone ancora..
    a dire la verità io preferisco il Giappone più..”Wabisabi”…
    il piccolo particolare della natura, l’oggetto consunto..la preda preferita del fotografo occidentale (ovviamente dopo le costruzioni ipertecnologiche).
    Qui piove sempre e sembra che il tempo rifletta l’umore degli italiani…
    ja mata..
    Sara

Lascia un commento