Festicciola di Natale

tako4.jpgErano anni che ci invitavano ma considerata la nostra situazione avevamo sempre dovuto rifiutare ma quest’anno abbiamo partecipato. A dire il vero ero un po’ preoccupato per Elena perché l’età dei partecipanti era sopra i quaranta e forse non si sarebbe divertita, ma fortunatamente non è stato così. Sono tutte persone simpatiche a cui piace bere del buon vino, mangiare bene in compagnia oltre a ridere e a chiacchierare con gioia. Tra una bottiglia e hanno chiesto anche a Elena se avesse voluto assaggiare un po’ di vino bianco, lei prontamente ha rifiutato ma l’ho incoraggiata ( non sarò un padre provetto ma mi ricordo di quando mio padre mi faceva bere il bicchiere di acqua minerale gassata con una “ scianta “ di vino e mio nonno che tako3.jpgdiceva “ Fabio ricordati che il vino fa sangue “ ). Soltanto un sorso seguito subito da una smorfia molto evidente, ha subito bevuto un bicchiere di te freddo concluso con un sospiro di sollievo.

Abbiamo giocato al bingo o tombola, stranamente ho vinto , e preparato takoyaki, alle quattro e mezza ho fatto presente che dovevamo tornare a casa e loro “ ma non abbiamo ancora aperto il panettone che avete portato “ e li ancora a mangiare, a chiacchierare e a ridere per altri trenta minuti.

vino2.jpgElena ha ricevuto alcuni regali ma nessuno aveva la minima idea di cosa le piacesse così quando le gliel’hanno chiesto si è formato un momento di silenzio per sentire la risposta. Che cosa piacerà a una ragazza di quindici anni? Da li ognuna ha rinvangato il proprio passato dicendo cosa piaceva e non piaceva e dei bei momenti passati. Una signora le ha perfino detto:” ricordati che la vita è corta! Divertiti il più possibile!! “

Siamo tornati a casa stanchi ma con il sorriso in viso.

Gochisoo sama deshita.

Festicciola di Nataleultima modifica: 2009-12-20T13:37:06+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento