Buon Natale

Giornata fresca dal cielo terso, è Natale ma qui tutti vanno al lavoro come fosse una giornata normale e in Giappone lo è.

Quasi ogni mattina vado a correre vicino al parco imperiale e vedo sempre gli impiegati che camminano verso la propria ditta, alcuni camminano fumando la sigaretta per tenersi caldi ma quando gli passo vicino mi sembra di ppassare per una camera a gas. Non posso protestare perché loro vanno a lavorare io invece sto solo correndo e forse per loro sto anche perdendo tempo. Comunque sia mi sono accorto di un piccolo cambiamento: in questi giorni ho una voglia costante di mangiare cioccolata e purtroppo non riesco a resistere. È il corpo che vuole più calorie da smaltire durante la corsa?


Prima di andare a mangiare la pizza a pranzo sono andato al centro per comprare un vestitino per la figlia appena nata di una mia amica. Sono andato in giro per negozi a parlare con le commesse e farmi mostrare i vestitini alla moda, mi sono ritrovato molto indeciso sul colore, non ce n’era uno che mi piacesse. Alla fine ho deciso per un vestitino per l’inverno del prossimo anno, nero con il colletto a quadretti, elegante ma carissimo. Non potevo più tornare indietro così l’ho comprato. Pazienza, anche questa è un’esperienza.

Però più che comprare il vestitino volevo comprare un piccolo panettone che fanno alla panetteria per regalarlo a moglie e marito, proprietari della cartoleria vicino a casa mia. Hanno più di ottant’anni e sicuramente non lo avevano mai mangiato, inoltre volevo fargli gli auguri e anche una chiacchierata.

Sono entrato con la scusa di comprare alcune buste e ho dato il panettone. Sorpresi lo hanno accettato dopoaverli rassicurati che si trattava soltanto di un pane morbido e dolce con della frutta secca. Parlando del più e del meno mi hanno detto che tutti i clienti della zona sono soliti lamentarsi che il prossimo anno, per l’economia del paese, sarà il peggior anno dopo la guerra. Mi sembravano un po’ impauriti e anche giù di morale così gli ho chiesto:

“ Ma voi avete fatto l’esprienza della guerra. Avete vissuto in tempi dove non c’era nulla da mangiare ( proprio nulla ), da allora il paese è prosperato e adesso si può trovar da mangiare dappertutto. La vita dei cittadini è migliorata e non può far altro che migliorare.” Sono state le mie parole di incoraggiamento e subito la signora :

“ Questa è certo. Noi abbiamo passato momenti terribili e non abbiamo paura di queste crisi finanziarie. Abbiamo la sicurezza di poter vivere in qualunque situazione.” Che parole!!!

Mi hanno poi parlato del governo e di come non funzioni e allora insistente: “ Il governo non può fare nulla se i cittadini non si tirano su di morale!”

Lei subito d’accordo mi ha mostrato uno dei suoi sorrisi più belli. Il tutto sarà durato si e no cinque minuti ma vederli sorridere mi ha reso felice.


Capisco che le notizie dei giornali, alla tv e sulla bocca delle persone non siano rassicuranti. Un esempio è quella che mi sono visto scorrere sullo schermo del telefonino “ Anche quest’anno il numero dei suicidi ha superato i trentamila. Alla fine di settembre sono stati 30181 ( 21566 uomini, 8615 donne ) lo scorso anno sono stati 32249. Sono più di dieci anni che i suicidi superano i trentamila.

Su un articolo di Giorgio Bocca ho letto che Berlusconi è ottimista nonostante l’enorme debito pubblico. Un po’ del suo ottimismo anche se infondato salverebbe sicuramente qualche vita in Giappone.


Intanto un’oretta fa, mia madre mi ha telefonato per farmi gli auguri di Natale, è stata una bella sopresa perché ci eravamo messi d’accordo su una mia telefonata. Sembra che il freddo sia un po’ retrocesso anche se l’acqua alta è sempre insidiosa. Ho telefonato in giro per i parenti e tutti si stavano per mettere a tavola. Non potevo sentire il profumo della cucina sicuramente squisita ma potevo udire i gridolini di gioia delle nipoti e dei cugini e le voci allegre degli adulti riuniti insieme intorno alla tavola. Chissà quanti sorrisini verranno consumati in quei bellissimi momenti.


Buon Natale ancora.

Buon Nataleultima modifica: 2009-12-25T13:51:55+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Buon Natale

Lascia un commento