Incontro inaspettato

__IGP6306.jpgGiornata tranquilla, fredda ma con alcune sorprese.

Nel pomeriggio avevo un appuntamento con un’amica così sono arrivato sul posto con una trentina di minuti in anticipo e ho riscoperto la bellezza di fotografare indistrurbato in centro. Fotografare le persone, i dettagli dei palazzi e degli oggetti messi sulla strada specialmente le biciclette è una mia passione. Le biciclette mi hanno sempre attirato. Lasciate li da sole ad aspettare il proprietario, al __IGP6318.jpgfreddo e in balia di qualcuno che potrebbe rapirle, anche se non succede spesso, la maggior parte delle volte vengono portate via dal comune e bisogna pagarle per riaverle indietro.

Il fenomeno delle biciclette lasciate dovunque hano fatto sì che si costruissero due parcheggi fatti apposto per le biciclette e le moticiclette. Uno di questi sta per essere completato proprio vicino al centro, sotto un __IGP6350.jpgpiccolo parco per cui hanno dovuto togliere alcuni ciliegi vecchi più di cento anni. Era necessario? Evidentemente si ma non so se il problema delle biciclette lasciate a se stesse sarà risolto così facilmente. Devo dire però che usare questi parcheggi, costano centocinquanta yen al giorno, mi da un po’ di sicurezza perché sono __IGP6392.jpgsempre presenti almeno due persone a guardare il parcheggio.

Comunque sia, facendo fotografie ho fermato una signora che sulla carrozzina aveva un cane molto carino. Le ho chiesto se potevo fare alcune foto e lei dopo aver accettato mi ha chiesto “ Per caso ci siamo già visti a Shinpuukan, io ero li con degli amici e ci hai fatto delle foto. Eri tu quella persona? “. È stato un incontro inaspettato ma che mi ha fatto molto piacere. Mi ha invitato a mostrarle le foto la prossima volta che ci vedremo. Chissà quando sarà. È proprio vero che Kyoto è una piccola città.

Con la mia amica sono andato in un cafè del centro, spazioso e un po’ elegante. Tavoli e sedie color crema come il colore delle pareti. Grandi quadri appesi e in fondo una grande macchina da caffè con il relativo bar. __IGP6340.jpgHo provato a mangiare un dolce, un tiramisu fatto a cupola con dei pezzi di bicotto alla cioccolata. Dolcissimo!!!!!!!! L’ho mandato giù con grandi sorsate di acqua. Erano circa due anni che non ci vedevamo e l’ho trovata in forma. Lavorava per una ditta che importava perle da Venezia ma adesso ha cambiato lavoro. Molto intelligente e dal carattere forte, spero mi possa aiutare quando mi deciderò di importare dei vetri da Murano.

Incontro inaspettatoultima modifica: 2010-01-16T16:42:48+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento