Seno, coseno e tangente

 

__IGP7601.jpgQuesta mattina sono andato a far mettere l’aria alle ruote della bici regalatami da un amico. È una bici da corsa di quelle sulle quali ci si deve appoggiare molto in avanti tanto che una persona un po’ grossa, con la pancetta quasi quasi toccherebbe il telaio. Il ragazzo del negozio di biciclette mi ha consigliato di comprare una pompa con l’indicatore di pressione perché le ruote si sgonfiano facilmente e molti preferiscono controllarle ogni volta che corrono.

Questa bicicletta è uno dei tanti sogni di questo mio amico che purtroppo forse non la portà più usare così vorrei onorare almeno per alcuni mesi questo suo sogno forse buttato o lasciato in sospeso. Ho provato a pedalare per un isolato e poi tornare a casa. Non essendoci mai salito non sapevo neanche come afferrare i freni e cambiare le marce ma con un po’ di pazienza e spingendo di qua e di là sono riuscito a capirci qualcosa. Ci vorrà un po’ di tempo per abituarmi.


__IGP7583.jpgDopo il giro di prova, proprio mentre stavo per entrare nel palazzo dove abito, ho incontrato una insegnante di giapponese della scuola che frequentai appena arrivato a Kyoto. È una persona schietta che va subito al punto. Mi ha così detto che due volte all’anno fanno un concorso di lettura di opere in giapponese e di un discorso a tema tenuto davanti a tutti gli studenti. In quelle occasioni invitano dei “ vecchi “ studenti per far parte della guria. Mi ha invitato per settembre così le ho dato il numero di telefono. È stata una bella sorpresa e sarà sicuramente una bella esperienza.


Tante notizie da raccontare a Elena che una volta a casa mi fa “ lo sai che a scuola abbiamo imparato seno, coseno e tangente ? Te li ricordi? “ Sembrava molto contenta perché glieli avevo accennati proprio la scorsa settimana. Mi ha invitato a fare insieme i compiti per casa di matematica. Chissà come me la caverò!!!

Seno, coseno e tangenteultima modifica: 2010-02-04T14:11:00+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento