Kousa

nonnina.jpg

Pioggia a catinelle durante la notte e questa mattina le montane intorno a Kyoto non si vedevano. All’inizio sembrava una coltre di nebbia poi guardando bene, l’aria intorno era sporca, c’era un polverio fitto che rendeva ogni cosa un po’ più bianca. Su tutte le automobili c’era un velo di sabbia bianca: anche quest’anno è arrivata la sabbia portata dalla Cina dal vento forte di questa stagione. Durante la giornata l’aria si è fatta più tersa anche se le nuvole in cielo sono persistite fino alla sera. In questo periodo oltre al polline c’è anche questa mamma-figlia.jpgpiccola calamità a cui preoccuparsi.

Ieri però è stata una bella giornata e sono andato al giardino botanico e a Gosho per vedere i ciliegi. Molti erano in fiore e tutti circondati da fotografi e turisti. Al giardino botanico c’erano molte famiglie che giocavano sul prato interno i bambini correvano di qua e di la e i papà erano intenti a riprenderli con le videocamere. Ho visto anche un signore anziano sulla sedia a rotelle con in mano una macchina fotografica, aiutato dalla moglie faceva le foto dei fiori. A Gosho invece alcune ragazze in kimono andavano e venivano, sakura1.jpgerano le laudeande dell’università Doshisha ( vicina al parco di Gosho ). Ormai sono innamorato di questo tipo di scene ( o delle ragazze in kimono? ).

Intanto Elena se n’è rimasta anche oggi a casa perché stanca dalla giornata di ieri passata a USJ con le amiche. È uscita alle sette di mattina ( perché USJ, Universal Studio Japan, una specie di Disneyland si trova a Osaka ) ed è tornata a casa alle dieci di sera. Stanchissima perché aveva dovuto aspettare anche due ore per salire nelle attrazioni, si è però divertita. Secondo me dovrebbe fare un po’ di sport ma per il momento non mi ascolta.

Kousaultima modifica: 2010-03-21T13:57:46+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento