Pioggia e ricordi

sakura1.jpgGiornata di pioggia leggera durante la mattina e forte nel pomeriggio.

Elena è andata a scuola per il primo dei quattro giorni di corso intensivo primaverile, mentre io sono andato in ospedale per fare gli esami del sangue annuali. Da quando sono diventato vegetariano la pressione del sangue è un po’ bassa così volevo qualche consiglio dal dottore. Però, guarda caso, i risultati degli esami pronti in circa quaranta minuti e la pressione erano normali.

Non sono uscito a fare fotografie ma ho letto un libro sul Canaletto e uno di Araki Nobuyoshi. Del Canaletto casaSakura.jpgperché mi ricorda non solo quando andavo in giro per la città in estate con gli amici da giovane ma anche per capire un po- il suo carattere e il mondo in cui lavorava. Osservando bene i quadri mi sono accoto come il canal grande sia disegnato più stretto oppure le imbarcazioni siano troppo grandi. Anche il campanile di San Marco a volte è dislocato oppure più piccolo di quanto dovrebbe essere ma sono sempre belli da vedere. Araki invece per i suoi moltissimi consigli o affermazioni nati dalle sue esperienze nel mondo della fotografia. Anche lui come Daido Mariyama scrive spesso di fotografare e di pubblicare le proprie raccolte di fotografia, continuare questo ciclo di fotografare e di madre-figlio.jpgpubblicare: insomma fare molta pratica, consiglio sempre valido ma che spesso si dimentica.

Oggi metto delle foto prese nei giorni passati quando il cielo era sereno e sono andato a Heian Jingu. Mi è piaciuto molto il cielo con le nuvole, sarà stata la giornata un po’ sotto tensione che mi faceva prendere una boccata di energia. Le altre invece le ho prese vicino all’università delle arti. Avevo trovato una casa con un ciliegio in fiore e una madre con il figlio in triciclo. Vedendo che fotografavo la casa mi ha consigliato degli altri alberi li vicino e mi ha chiesto se fossi un turista.

Pioggia e ricordiultima modifica: 2010-03-23T13:43:38+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento