Ninnaji e Maruyama kouen

 

fabio.jpgDurante la mattinata sono stato a piedi fino a Ninnaji e ho visto che i ciliegi non sono ancora in fiore. Quando lo saranno non si potrà più entrare gratuitamente ma una persona mi ha detto che uno dei posti più belli per i ciliegi … ( è un segreto, almeno per il momento ) Ci sono stato verso le otto di mattina e c’erano già i primi turisti, famiglie i cui bambini correvano e i padri fotografavano. È un posto molto tranquillo, chissà perché mi piace così tanto.

Kyoto1.jpgSono passato anche da mia suocera e lì ho fatto un po’ di stiramenti di schiena e mia suocera: “ Vedi di non sforzarti troppo altrimenti starai male. “ Dopo un’ora di camminata veloce ultimamente mi succede di avere la schiena leggermente rigida.

Nel pomeriggio con delle ex studentesse sono andato al parco Maruiyama per fare delle foto. Di domenica, con i ciliegi quasi in fiore, intorno a me sentivo il coreano, il cinese, l’inglese, il francese e a volte lo spagnolo. Le bancherelle che vendevano ruota.jpgdolci, gelati, takoyaki, yakisoba e mele caramellate una gioia per i bambini. Gruppi di turisti che andavano e venivano, si fermavano per fotografare creando brevi ingorghi ma forse niente a confronto di quello che accadrà durante la prossima settimana con la fioritura piena dei ciliegi.

Dopo le foto abbiamo preso un tassì e lì abbiamo parlato con la tassista che continuava a consigliarci posti dove c’erano pochi turisti perché non segnalati sulle riviste e nelle guide turistiche. Consigli sempre bene accetti.

Mangiando un piatto di dolci misti ( oggi ho peccato di gola, tutto troppo dolce però ), abbiamo chiacchierato del loro lavoro, della oneesan.jpgloro vita e della cui monotonia si sono lamentate. Ho consigliato di fare dello sky diving e li si sono un po’ accese alla fine sono uscite con il sorriso in bocca.

( mentre scrivo questo post Carolina Kostner e Asada Mao hanno appena finito di pattinare al palavela di Torino. Esprimersi ballando sul ghiaccio, ogni movimento è calcolato e uniti insieme creano un’opera d’arte viva che dura soltanto quattro minuti. Le possibilità di creare bellezze sono infinite per il genere umano. Quanto mi piacerebbe fotografarle mentre ballano. Proverò a trasformarmi in un fotoreporter. )

Ninnaji e Maruyama kouenultima modifica: 2010-03-28T14:31:00+02:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento