Teppan yaki

sakura1.jpg

Ieri in città è nevicato per tutta la serata e forse anche durante la notte, un fatto inusuale in questa stagione. Questa mattina faceva ancora molto freddo ma ho approfitttato del sole che andava e veniva, tra i nuvoloni grigi e pesanti, per fare alcune foto ai ciliegi a Gosho. La neve si era accumulata su molti rami e molti passanti si fermavano per immortalare il tutto. Il cielo a sprazzi azzurro, sembrava quasi invernale. Alcuni fotografi si aggiravano tra i ciliegi e uno se ne stava fermo con il suo treppiedi e lo sguardo fisso sakura2.jpgverso un albero, forse stava meditando. Freddo, molto freddo.

Oggi, per festeggiare l’entrata a scuola di Elena, con mia suocera siamo andati a mangiare in un ristorante teppan yaki. C’ero stato ancora quindici anni fa o giù di lì per un lavoro di interpretariato. Il cuoco era davanti a noi e mentre teppan2.jpgcucinava la carne, il pesce e la vedura fresca alla piastra posta tra lui e noi, parlavamo del più e del meno. Elena ha scelto il menu con la carne mentre io e mia suocera quello con il pesce pensando che fosse più “ leggero “. Tutto squisito, ottimo come lo sono stati il servizio e l’atmosfera molto tranquilla e accogliente. Dalla vetrata in fondo che dava sul giardino entrava la teppan1.jpgluce un po’ soffusa del sole; i cuochi con i loro cappelli lunghi e bianchi andavano e venivano dalle loro postazioni; il rumore del cibo mentre veniva cucinato, dato a fuoco o dentro delle campane di metallo per cucinare al vapore ma soprrattutto le risa dei clienti. Sia Elena che mia suocera erano contentissime di essere lì e di provare un nuovo tipo di cucina. Per me è stato tutto un po’, anzi teppan3.jpgtroppo, pesante perché non sono abituato a tutto quell’olio e burro ma oggi è stata un’occasione speciale e come tale doveva essere rispettata.

Al ritorno abbiamo camminato un po’ per poter digerire il tutto e nonostante i suoi ottantasette anni, mia suocera ha camminato per un bel pezzo prima di salire in tassì per tornare a casa. Per cena non siamo riusciti a mangiare nulla.

Teppan yakiultima modifica: 2010-03-30T16:26:36+02:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento