Selezionare e ordinare

 

venezia1.jpgQuesta mattina ho scritto una lettera a un amico fotografo appassionato giapponese per scusarmi di non essere stato presente all’incontro annuale di fotografia indetto dalla Canon. Prima di partire per Venezia gli avevo mandato una lettera nella quale gli promettevo di esserci. Per “scusarmi” ho pensato di stampare alcune foto che ho fatto a Venezia e a Murano e allegarle alla lettera. È stato più difficile di quanto pensavo.

venezia2.jpgPrima di tutto ho scelto circa quaranta foto dalle migliaia che avevo fatto, poi ne ho stampate una ventina. Lì mi sono reso conto che i colori azzurro, verde e rosso dominavano e mi sono sorpreso. Infatti avevo un ricordo molto diverso dei colori e della luce. Più le guardavo più mi sentivo in imbarazzo e arrabbiato con me stesso perché mi sembravano tutte uguali. A questo punto ne ho stampate delle altre cercando di non far annoiare l’occhio e poi con l’aiuto di Elena sono riuscito a scegliere sette fotografie che danno l’idea del brevissimo viaggio.

Ogni settimana vado a vedere circa cinque mostre fotografiche

venezia3.jpg

ma questa è stata la prima volta che ho capito e conosciuto di prima persona quanto sia complicato non soltanto fotografare ma anche scegliere le foto migliori e da quelle trarne un’idea di ciò che voglio esprimere. È chiaro che quando fotografavo non avevo in mente nessuno schema ma ero solo attirato dai colori e dalle forme. Eliminare il superfluo e concentrare la propria attenzione su un punto

venezia4.jpg

amplifica certamente il messaggio.(forse ho scoperto l’acqua) Anche oggi ho imparato qualcosa di nuovo.

Elena invece se ne è rimasta a casa per tre giorni senza uscire, solo questa sera, sotto la pioggia è voluta uscire fino in libreria per comprare alcuni manga. Almeno si è rilassata come voleva. Domani appena arrivata a scuola avrà subito un esame da dare.

 

Selezionare e ordinareultima modifica: 2010-10-31T13:07:00+01:00da fabiokyotese
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento