Una giornata d’autunno

Cielo nuvoloso, la pioggia che batteva sull’asfalto si udiva fino al quarto piano, il fruscio delle gomme delle automobili sulla strada, le finestre fischiavano. Quando sono uscito di casa non pioveva e l’aria ma l’aria era un po’ fredda di aria notturna. Verso mezzogiorno però il cielo si è improvvisamente aperto, le nuvole bianchissime come batuffoli di cotone sono apparse … Continua a leggere

Prove fotografiche e parto imminente

Una amico e studente con cui ho degli ottimi rapporti è anche un appassionato di fotografia. Alla scuola superiore aveva partecipato al circolo fotografico e in casa aveva anche un laboratorio o camera oscura dove poter stampare le foto in bianco e nero. Con l’avvento delle reflex digitali, aveva sempre titubato a comprarne una, ma le foto che gli ho … Continua a leggere

Giardino botanico

In questa stagione al giardino botanico si vedono molti studenti universitari e anche appassionati pittori e pittrici seduti davanti ai fiori a disegnare. Il roseto è il posto più frequentato sia da loro che da molti anziani. Tutti approfittano delle belle giornate fresche per fare una passeggiata, mangiare il pranzo al sacco ( molti onighiri ma ho visto anche qualche … Continua a leggere

Un’altra mattinata al giardino botanico

Ieri è stata festa nazionale “ il giorno degli anziani “. Elena è rimasta a casa a giocare e a fare i compiti per casa, io come al solito ho camminato fino a Hirozawa ike. Due ore di andata e ritorno con tappa a casa di mia suocera per vedere come stava. Camminare per circa dieci chilometri per due giorni … Continua a leggere

Voglia di uscire

A volte mi capita di stare a casa ma di sentire tutte le cellule del corpo che gridano “Esci! Esci!”. Queste voci si fanno sempre più forti e il corpo comincia a rispondere con sentimenti di ansia, di depressione come quando ci si trova rinchiusi da qualche parte. Uscire ma dove? Intanto la litania continuava: “Esci! Esci!” Così ho preso … Continua a leggere