La cerimonia

Per lavoro sono uscito presto stamattina così ero un po’ preoccupato perché non avrei potuto pranzare con Elena ma lei: “ non ti preoccupare vado al Mos Burgher con le amiche ”. Ci vorrà un po’ di tempo primi che mi abitui a questa sua indipendenza e forse quando sarò abituato lei sarà anche già sposata. Chissa. La cerimonia è … Continua a leggere

Konjou

Ieri è stata una bellissima giornata. Ciel sereno, azzurro come non si vedeva da settimane ( forse esagero ), aria fresca alla mattina ma al pomeriggio si poteva anche stare in maniche corte senza pentimenti. Era domenica e in questi giorni di vacanza della scuola, per le strade di Kyoto si possono vedere i bambini che corrono e giocano. Alla … Continua a leggere

Visita a Nijojo

Mentre Elena era dal parrucchiere sono andato a fare una visita al castello di Kyoto, detto Nijojo. A Venezia potevo andare a vedere la basilica e il palazzo ducale in meno di trenta minuti, lo stesso si può dire per i posti più famosi di Kyoto, come il casetllo di oggi. Fortunato dal fatto che il parrucchiere si trova a … Continua a leggere

La cartolina

di pasqua è arrivata proprio l’altro ieri dai miei. Il Natale me lo ricordo perché si festeggia anche in Giappone ma la Pasqua proprio non riesco a mettermela in testa. Sarà un rifiuto psicologico primordiale dovuto a qualche trauma che ho avuto da bambino, forse questa sarebbe stata la frase che Froid avrebbe detto. Mi sa però che si sbaglia. … Continua a leggere

Hanami

Lunga giornata passata tra i treni della linea privata Hankyu per andare a Kobe dove si trova l’università e a Osaka per una lezione privata. È stagione di hanami, letteralmente “ guardare i fiori” ma l’abitudine è quella di mangiare il pranzo o la cena oppure quella di bere con gli amici sotto i ciliegi. Durante l’ora di pomeriggio si … Continua a leggere

La gente è il più grande spettacolo del mondo. E non si paga il biglietto. ( Charles Bukowski )

  Seconda spedizione fotografica a Heian Jinguu perché ieri non avevo settato bene la macchina fotografica così molte immagini sono venute mosse. Sbagliando s’impara. Mescolandomi tra i turisti con due macchine fotografiche alle spalle, a volte mi chiedono se sono un “ cameraman “, come è avvenuto oggi. Una coppia mi ha affidato la loro macchina fotografica chiedendomi il perché … Continua a leggere

Heian jinguu

In questi giorni il sole splende, il cielo è azzurro, velato di bianco e i turisti arrivano a frotte. Tra un gruppo di turisti e l’altro sono andato al santuario Heian Junguu famoso per i suoi giardini e i ciliegi. Era la prima volta che li visitavo e sono riuscito a prendere alcune foto. Ho capito un po’ dove si … Continua a leggere

Il castello di Osaka

Oggi è stato l’ultimo giorno della mostra “ shinseiki” della Canon nella quale venivano presentate le opere dei giovani fotografi-artisti. È una grande occasione per dare un po’ di spazio e aria ai giovani per mostrare cosa sanno fare. Ma la parte più bella è stato l’incontro casuale di due ragazze che avevo incontrato a un mostra precedente al Nikon … Continua a leggere

Hirano jinja e Kenkun jinja

  Cielo leggermente coperto dalle nuvole che rendevano il tutto un po’ sbiadito. Il numero dei turisti sta aumentando, specialmente nei posti più conosciuti e più pubblicizzati come Heian jinguu, Hirano jinja, Gosho e altri ancora. Questa mattina ho visto le guide turistiche che con le bandierine guidano i gruppi di anziani messi in fila per due come i bambini … Continua a leggere