I primi carri

  Sabato ci sarà la parata dei carri del centro città per la festa di Ghion. Un po’ alla volta li stanno montando e i bambini insieme agli adulti stanno facendo pratica con lo shakuhachi. Da giovedì sera il centro sarà chiuso al traffico e si potrà andare in giro a mangiare, a bere e a chiacchierare oltre che a … Continua a leggere

Ditta di obi

  Il titolo di questo post è riduttivo ma cercerò di rifarmi con la spiegazione di ciò che ho capito. Ancora un mese fa, forse più, ero andato a trovare una signora proprietaria di un negozio di kimono e di obi perché avevo perso l’indirizzo del suo blog che scrive instancabilmente ogni giorno. Mi piace il suo modo di scrivere, … Continua a leggere

Quarto giorno di esami

Anche oggi sveglia alle cinque e ripasso di inglese e di primi rudimenti di informatica. Mentre lei stava ripassando i vari jpg, gif, txt, ho letto il brano tratto da un libro di Suzuki Takao sociolinguista. Il titolo “ lo sviluppo dell’ego e la dipendenza dalle altre persone “. Inizia da un articolo di un giornale giapponese nel quale viene … Continua a leggere

Terzo giorno di esami

A dispetto della stagione delle pioggie non ancora finita, questa mattina l’aria era abbastanza fresca e faceva quasi ricordare le mattine estive di quasi un mese fa. Anche oggi sveglia alle cinque, terzo giorno degli esami, Elena si è quasi abituata e sembra che vada tutto per il meglio. Alla mattina, quando accompagno mia figlia alla fermata dell’autobus per fare … Continua a leggere

Le guerre puniche e l’impero bizantino

  Da oggi sono iniziati gli esami di fine quadrimentre chimati Kimatsu tesuto. Prepararsi prima dell’esame è doveroso e utile e questa volta mia figlia ha provato ad adottare una tattica diversa: non stare più sveglia fino a notte tarda ma andare a letto presto e svegliarsi presto. Così ieri sera abbiamo fatto un ripasso generale della storia europea e … Continua a leggere

Bella partita

  Forse mi sono riscaldato un po’ troppo e all’inizio pensavo che la squadra italiana avesse perso la voglia di giocare e di far spettacolo ma alla fine mi sono ricreduto. Gli ultimi momenti della partita sono stati i più belli del mondiale. L’Italia che cercava la ragione di essere mentre la Slovacchia non credeva alla facilità con cui poteva … Continua a leggere

Hisashiburi

Meno male che oggi non è piovuto ma domani ritorneremo alla giornata umida e piovosa con tuoni e lampi per rallegrare il tutto. L’Italia ha pareggiato. Tutti hanno giocato benissimo ma non sono riusciti a mettere la palla in rete, se la sono sempre fatta sfuggire di poco. Hanno continuato a lanciare delle traverse nonostante i giocatori della Nuova Zelanda … Continua a leggere

I giornali

Sarà anche vergognoso ma lo ammetto: di solito non compro il giornale. Anatema!!?? Forse sarò scomunicato ma alcune volte lo compro. Ieri ho provato con il Nikkei e con l’Asahi Shinbun. Un po’ per ripassare i kanji, un po’ per vedere come va l’economia ( frase stranissima perché l’economia va comunque ) e per leggere sulla politica del nuovo governo. … Continua a leggere

I kanji

  Quando ero alle elementari e apoi alle medie mi ricordo che si faceva spesso la lezione di grammatica e quando si arrivò al congiuntivo mi sembrò di essere giunto al capolinea, ma era solo l’inizio. Si sa che una lingua non si conosce solo con lo studio della sua grammatica specie se solo nella scuola dell’obbligo ma è pur … Continua a leggere

Il primo ministro e il futuro del Giappone

In attesa della nomina di Kan Naoto come primo ministro ( i rimpasti esistono in tutto il mondo ), ho riguardato il discorso di dimissioni che Hatoyama Yukio ha fatto due giorni fa. I punti principali: – la confusione generata dalla sua promessa non mantenuta di rimozione di una base militare americana da Okinawa – le dimissioni del segretario del … Continua a leggere