Kibune matsuri

In Giappone l’estate è stagione di matsuri e di fuochi artificiali. Dal Ghion matsuri di Kyoto, al Nebuta matsuri con i suoi carri illuminati che in parata per le strade creano un’atmosfera quasi religiosa. Alla Canon gallery di oggi ho visto la mostra Kibune matsuri, un santuario situato a Manazuru una città nella prefettura di Kanagawa vicino a Tokyo. Il … Continua a leggere

Maleducazione o eccessiva passione?

  Questa mattina sono stato al santuario Yasaka al centro di Kyoto per vedere i preparativi della sfilata di chiusura del festival di Ghion. A dispetto della grande sfilata dei carri alla quale hanno partecipato più di duecento mila persone, questa sfilata è di modeste dimensioni e i protagonisti sono gli abitanti delle varie zone di Ghion. Non avevo molto … Continua a leggere

Finalmente!!!!

  La stagione delle pioggie è finita. Infatti, ieri mentre ero a Kobe sentivo che l’aria e anche i raggi del sole erano diversi dal solito ma una volta ritornato alla sera a Kyoto era come essere ritornato nella solita sauna. Questa mattina però quando mi sono alzato il sole batteva forte e il vento era, oso scrivere, perfino fresco. … Continua a leggere

Ghion matsuri, ikebana e obi

  Questa mattina c’era un filo di sole che entrava dalle nuvole abbastanza tranquille. Durante la mattinata ho fatto la solita camminata e dopo aver sbrigato alcune cose sono andato in centro per fare delle foto. Con il Ghion matsuri ci sono molte più persone per la strada, ognuno con un suo stile e modo di camminare. Cercare di fotografarle … Continua a leggere

I primi carri

  Sabato ci sarà la parata dei carri del centro città per la festa di Ghion. Un po’ alla volta li stanno montando e i bambini insieme agli adulti stanno facendo pratica con lo shakuhachi. Da giovedì sera il centro sarà chiuso al traffico e si potrà andare in giro a mangiare, a bere e a chiacchierare oltre che a … Continua a leggere

Terzo giorno di esami

A dispetto della stagione delle pioggie non ancora finita, questa mattina l’aria era abbastanza fresca e faceva quasi ricordare le mattine estive di quasi un mese fa. Anche oggi sveglia alle cinque, terzo giorno degli esami, Elena si è quasi abituata e sembra che vada tutto per il meglio. Alla mattina, quando accompagno mia figlia alla fermata dell’autobus per fare … Continua a leggere

Seimei jinja no matsuri

Ieri è stato il “shuubun no hi”, festa nazionale dal 1947. si onorano  i defunti andando a pregare al cimitero oppure offrendo un dolce, ohaghi fatto di riso e di fagioli dolci, all’altare buddista in posto in casa. Ed è stato anche il giorno della festa del santuario Seimei diventato famoso in tutto il Giappone grazie a due film sul … Continua a leggere

Ikebana

Questa mattina ho avuto due ore di tempo libero tra una lezione e l’altra così, come avevo già progettato il giorno prima, sono andato in giro tra i vari carri allestiti per la festa. Molti ma ancora pochi turisti in giro per le strade chiuse al traffico. Gironzolando sono entrato in qualche casa che esibiva le varie tappezzerie e opere … Continua a leggere

Yo,yo,yo yama (la vigilia della vigilia della vigilia)

Oggi ci sono stati circa 37 gradi al sole in centro a Kyoto e li ho sentiti tutti andando in giro in bicicletta, soprattutto quando gli autobus mi passavano accanto inondandomi con l’aria caldissima del climatizzatore interno. Il sole andava e veniva e al pomeriggio è caduta fitta la pioggia in barba al sole splendente in cielo. La grande parata … Continua a leggere