Una trottola

Sono andato in giro per Kyoto a piedi e in bicicletta e mi sentivo proprio come una trottola che girava e girava su se stessa senza essere capace di fermarsi. Avevo in testa di fare quante più foto possibile se il cielo fosse stato terso. Infatti oggi lo è stato. Questa mattina sono partito di casa per Ninnaji, a piedi, … Continua a leggere

Duemila yen ( seconda parte )

Il freddo di questa mattina forse ha segnato il cambiamento improvviso della stagione. Il vento si è fatto più forte e le nuvole in cielo corrono più velocemente del solito. Per le strade le foglie rosse e gialle, cadute sulla strada, creano dei piccoli vortici mentre le ramazze nei templi hanno trovato pane per i loro denti.  Ieri, guardando le … Continua a leggere

La sveglia delle cicale.

Ogni mattina, alle 6:50 circa le cicale cominciano a lavorare. Il loro stridulio (si dice così?) fa avvertire l’estate e il caldo. Si vedono e si sentono dappertutto, soprattutto al mattino quando il traffico è ancora scarso. Mia cognata mi ha detto che si sveglia con il gracchiare delle rane e non sembra essere una bella esperienza così mi considero … Continua a leggere